Script purge

Da RELug :: Reggio Emilia Linux User Group.
(Differenze fra le revisioni)
(Annullata la modifica 608 di 209.171.42.95 (discussione))
(Annullata la modifica 551 di 92.79.175.103 (discussione))
Riga 6: Riga 6:
 
Durante l'installazione di tale programma (se è la prima volta che lo installate) chiede di selezionare i file di localizzazione che si vogliono mantenere: è consigliabile mantenere ''en_US'' e ''it_IT@euro''.
 
Durante l'installazione di tale programma (se è la prima volta che lo installate) chiede di selezionare i file di localizzazione che si vogliono mantenere: è consigliabile mantenere ''en_US'' e ''it_IT@euro''.
  
y5wetY IJWTS wow! Why can't I think of things like that?
+
== Utilizzo ==
 +
Rendete eseguibile lo script nel seguente modo (ponendo sia stato salvato col nome ''purge'' nella cartella corrente):
 +
  $ chmod +x purge
 +
e lanciatelo col seguente comando:
 +
  $ ./purge
  
 
== Funzionamento ==
 
== Funzionamento ==

Versione delle 09:35, 15 apr 2011

Ecco a voi un'interessante script per pulire il proprio sistema. Il seguente script è stato realizzato su un sistema Ubuntu 10.04 LTS x86_64.

Indice

Requisiti

Per il corretto funzionamento dello script è necessario installare il programma localepurge reperibile nei propri repository. Durante l'installazione di tale programma (se è la prima volta che lo installate) chiede di selezionare i file di localizzazione che si vogliono mantenere: è consigliabile mantenere en_US e it_IT@euro.

Utilizzo

Rendete eseguibile lo script nel seguente modo (ponendo sia stato salvato col nome purge nella cartella corrente):

 $ chmod +x purge

e lanciatelo col seguente comando:

 $ ./purge

Funzionamento

 $ sudo apt-get autoremove --purge

Questo primo comando consente di rimuovere tutti i pacchetti installati precedentemente per soddisfare le dipendenze di altri pacchetti: l'opzione --purge serve per rimuovere anche le configurazioni.

 $ sudo apt-get clean

Il secondo comando consente di pulire le cartelle /var/cache/apt/archives/ e /var/cache/apt/archives/partial/, esclusi i file di lock.

 $ sudo apt-get autoclean

Col suddetto comando, invece, è possibile eliminare quei pacchetti inutili rimasti nel sistema.

 $ sudo localepurge

Localepurge è un programma che recupera spazio eliminando i file di localizzazione non necessari.

 $ sudo dpkg --purge `COLUMNS=300 dpkg -l | egrep "^rc" | cut -d' ' -f3`

Infine l'ultimo comando serve per rimuovere tutte quelle configurazioni rimaste sul sistema che non sono state rimosse quando si sono rimossi i relativi pacchetti senza l'opzione --purge.

Consiglio

Molto utile e ricca la guida per pulire Debian

ydjzRu Wow! That's a really neat answer!

Strumenti personali